Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Nessuno scampo: Lecce travolto dall'uragano Atalanta. LA CRONACA

Domenica 6 Ottobre 2019 | Marco Errico | News

BERGAMO - Questa volta al Lecce non riesce l'impresa esterna. I giallorossi cadono sotto i colpi di un'Atalanta scatenata che con Zapata, Gomez e Gosens porta a casa tre punti meritatissimi. Il gol di Lucioni nel finale arriva quando i giochi sono ormai fatti (FOTO SOPRA IL GOL DELL'ARGENTINO GOMEZ).

Pressione - Liverani ripropone in avanti La Mantia che va a formare con Falco la coppia d'attacco protagonista nella scorsa stagione. A centrocampo c'è il debutto dal primo minuto di Imbula, mentre Tachtsidis è dirottato in panchina. La pressione dell'Atalanta è subito forte, la formazione di Gasperini ha una gran voglia di riscatto dopo la sconfitta in Champions League con lo Shaktar Donetsk. La partita la fa soprattutto l'Atalanta, sospinta da un Gomez ispirato. Zapata divora subito, al 1' minuto, poi il Lecce si affida soprattutto alle ripartenze, con Falco che in qualche circostanza mette in apprension la difesa bergamasca, ma finisce per sbagliare troppi palloni.

Doppietta - Con il passare dei minuti la diga del Lecce comincia a dare segni di cedimento. E al 35' arriva il vantaggio dell'Atalanta, con Zapata che servito da Gosens non lascia scampo a Gabriel. Decisivo un errore difensivo in uscita del Lecce con Rispoli. I giallorossi reagiscono, dopo appena tre minuti La Mantia su cross di Mancosu costringe Gollini a un grande intervento. Ma al 40' arriva il raddoppio dell'Atalanta, con una splendida azione personale del "Papu" Gomez: penetrazione in area con grande facilità e tocco preciso all'angolino.

Ko tecnico - La ripresa parte sulla falsariga del primo tempo, con l'Atalanta in forcing costante decisa a chiudere subito i conti. Liverani prova ad allentare la pressione dei padroni di casa inserendo Farias al posto di Petriccione, ma dopo appena un minuto arriva il terzo gol dell'Atalanta: è Gosens a finalizzare una bella azione dei bergamaschi rifinita da Ilicic. Liverani si gioca la carta della disperazione gettando nella mischia anche Babacar, ma di fatto non c'è più storia, anche se nel finale arriva il gol di Lucioni (colpo di testa su assist di Falco) a rendere la sconfitta meno pesante.

TABELLINO

ATALANTA - LECCE 3-1

Marcatori: Zapata al 35' p.t., Gomez al 40' p.t., Gosens all'11' s.t., Lucioni al 42' s.t.

Atalanta (3-4-1-2): Gollini; Djimsiti, Kjaer (dal 23' s.t. Toloi), Palomino; Castagne, Freuler, De Roon, Gosens; Gomez; Zapata (dal 13' s.t. Muriel), Ilicic (dal 30' s.t. Malinovskyi). (Rossi, Sportiello, Masiello, Arana Lopes, Hateboer, Ibanez, Pasalic, Barrow). Allenatore Gasperini.

Lecce (4-3-1-2): Gabriel; Rispoli, Lucioni, Rossettini, Calderoni; Petriccione (dal 10' s.t. Farias), Imbula (dal 41' s.t. Vera Ramirez), Majer; Mancosu; La Mantia (dal 15' s.t. Babacar), Falco. (Vigorito, Bleve, Riccardi, Lapadula, Shakhov, Meccariello, Lo Faso, Dell'Orco, Tachtsidis). Allenatore Liverani.

Arbitro: Di Bello di Brindisi (Prenna-Fiore, IV Ufficiale Forneau, VAR Abisso, AVAR Bindoni).

Note: spettatori 20771, ammoniti Lucioni, Kjaer, De Roon, Majer, Rispoli, angoli 10-5, recupero 1' p.t., 4' s.t.