Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

I CERVELLI IN FUGA avevano impedito venisse aiutata. La preferivano in un museo. LA FOCA MONACA E' MORTA

Martedì 28 Gennaio 2020 | Cosimo Carulli | Cronaca

TORCHIAROLO - E' stato ritrovato agonizzante e poi è morto, il cucciolo femmina di foca monaca avvistato nei giorni scorsi nelle acque di Frigole e che non è stato soccorso per paura di non spaventarlo, nonostante si trovasse in un habitat non consueto per la sua specie. "E' timido", avevano detto i grandi esperti del settore del territorio leccese, "va lasciato in pace tranquillo".

Il cucciolo di foca monaca ha invece vagato per altri giorni nel Mare Adriatico, arrivando sino a Torre San Gennaro, a Torchiarolo, dove è spiaggiato agonizzante e stremato.

I veterinari hanno riscontrato bassa reattività agli stimoli, difficoltà respiratorie, anemia e stato emaciato (probabilmente non ha mangiato a lungo). Nonostante questo intervento tardivo degli esperti che si sono messi a disposizione nel brindisino il cucciolo è morto.

L'esemplare di foca monaca ora rischia di finire pure in un museo, a fini didattico-scientifici, dopo le ultime analisi cliniche sui suoi resti.