Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Qui SPAL-Lecce: formazioni ufficiali, tabellino, azioni, "TUTTO LIVE"

Mercoledì 25 Settembre 2019 | Cosimo Carulli | News

FERRARA - Importante, non decisiva ma importante. Nulla può essere decisivo a settembre, ma una sfida così in mezzo a un calendario di inizio stagione così duro è fondamentale sul cammino del Lecce, sulla sua serenità.

Buonasera dallo stadio "Mazza" di Ferrara, è SPAL-Lecce, come sempre con gli "occhi" e il racconto di SoloLecce.it che seguirà minuto per minuto questo turno infrasettimanale dei giallorossi chiamati alla 5' fatica stagionale.

Intanto siamo in grado di farvi conoscere le formazioni ufficiali delle squadre in campo (calcio d'inizio alle 21).

SPAL (3-5-2): Berisha; Cionek, Vicari, Felipe; Di Francesco, Murgia, Missiroli, Reca, Kurtic; Floccari, Petagna. Allenatore Semplici.

Lecce (4-3-1-2): Gabriel; Rispoli, Lucioni, Rossettini, Calderoni; Majer, Petriccione, Tabanelli; Mancosu; Babacar, Falco. Allenatore Liverani.

Arbitro: Rocchi di Firenze (Vecchi-Lombardi, IV Ufficiale Rapuano, VAR Mazzoleni, AVAR Manganelli).

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA PAGINA IN TEMPO REALE.

WEB CRONACA:

90' + 5' - FINALE AL "MAZZA", SPAL-LECCE 1-3.

90' + 3' - Lecce che tiene la SPAL lontana dalla sua area: il traguardo si avvicina.

90' - Ci saranno cinque minuti di recupero, segnalati proprio in questo istante.

89' - Ci prova Valoti, di tacco, in non perfetto equilibrio e spalle alla porta, su suggerimento di Igor. Pallone sul fondo.

88' - Lecce che difende con i denti: Gabriel si accartoccia e para sicuro una acrobazia debole di Valoti, sugli sviluppi dell'angolo conquistato in precedenza.

87' - Rossettini, deviazione da paura su un cross basso dalla sinistra che per un soffio non diventa un clamoroso autogol. Angolo SPAL.

85' - Ennesimo angolo SPAL: senza esito, cross tagliato, nel mucchio, colpo di testa alto di Floccari.

84' - Dentro La Mantia, fuori Falco, oggi poco ispirato e stretto nella molta fisicità della difesa della SPAL.

83' - Calcio di punizione SPAL, dal limite, pericolosissimo: Kurtic conclude, ma trova ancora la barriera del Lecce.

82' - Dialogo offensivo tra Kurtic e Petagna: la sponda non riesce.

81' - Momento di massimo sforzo SPAL: Lucioni respinge tutto, anche una punizione di Murgia dal vertice dell'area sinistra del Lecce.

79' - Strefezza si infila in area, chiuso da Petriccione in angolo. Dalla bandierina solita mischia da "saloon" in area giallorossa, senza esito.

76' - Reca va fuori, dentro Valoti nella SPAL: Semplici gioca così l'ultimo cambio disperato.

75' - Petagna dalla distanza, conclusione debole e centrale per Gabriel che blocca.

74' - Stiamo tutti stretti, la SPAL non si è arresa. Conclusione splendida di Kurtic, sporcata dall'intervento di Rispoli in chiusura. Pallone che sfiora il montante.

73' - Finisce la partita di un Majer monumentale: dentro Imbula all'esordio ufficiale nel campionato italiano.

72' - GOL LECCE! Mancosu, splendido rigore: alla sinistra del portiere, ben angolato. La VAR al microfono aveva trasferito all'arbitro la possibilità di procedere, senza neppure bisogno di andare al video. SPAL-Lecce 1-3.

71' - Rigore per il Lecce. Cionek affossa ingenuamente Mancosu, per Rocchi è rigore, netto anche questo. Cross illuminante di Majer nel mezzo.

69' - Ammonito Igor, per un brutto fallo su Falco lanciato sulla sinistra.

68' - Dentro Shakhov per il Lecce, fuori uno sfinito e positivo Babacar.

67' - Dalla chiusura di Lucioni è nato un angolo, Gabriel sulla linea di porta intercetta un colpo di testa schiacciato in porta da Petagna.

66' - Lucioni chiude porte e finestre su Murgia, dopo un bel traversone di Strefezza.

65' - Contropiede del Lecce: Rispoli a tu per tu con il portiere, non detta l'assist al centro per Babacar, prova la soluzione personale che finisce nel settore Ospiti, altissimo. Divora il Lecce, si dispera Babacar in area tutto solo.

64' - Assalto SPAL, pur senza conclusioni in porta: Lecce che dà l'impressione, a noi che siamo qui dal vivo, di essere retrocesso troppo sulla difensiva.

62' - Regala un angolo il Lecce che non riesce ad allontanare un pallone vagante lungo il lato corto dell'area di rigore. Dalla bandierina comunque la SPAL si perde.

60' - Reca e Kurtic non si trovano, l'azione sfuma. La SPAL comunque è in un buon momento.

58' - Dopo una barriera laboriosissima arriva il tiro di Murgia dal limite dell'area, respinto dal "muro" giallorosso.

57' - Di Francesco ha problemi muscolari, si accascia lungo la linea dell'out destro. Deve uscire, dentro Strefezza per la SPAL.

56' - Majer atterra Kurtic proprio a un passo dall'ingresso in area: ci sarà una delicatissima punizione per la SPAL.

55' - Primo cambio SPAL: Semplici getta nella mischia Igor, fuori Felipe.

53' - Disattenzione Lecce: Reca prende metri, arriva al tiro, Gabriel alza sulla traversa. Dall'angolo nessun patema per i giallorossi.

51' - Tabanelli, conclusione altissima, alla fine di un fraseggio con Petriccione.

49' - Traversone di Missiroli, bloccato da Gabriel.

47' - GOL LECCE! Calderoni, "siluro" dal limite dell'area che si infila alle spalle di Berisha alla fine di un'azione caparbia del Lecce in avanti. Imperiosa accelerata di Falco, finalmente, la prima della gara, Vicari è comunque decisivo sulla traiettoria a infilare il suo portiere, ma il gol è di Calderoni. SPAL-Lecce 1-2.

46' - Si riparte, senza cambi.

45' + 3' - FINALE DI PRIMO TEMPO, SPAL-LECCE 1-1.

45' + 2' - Altra enorme occasione per il Lecce: Lucioni chiude correttamente murando senza tocco di mani una acrobazia di Reca, sugli sviluppi di un calcio d'angolo conquistato su un intervento difensivo di Calderoni su Di Francesco. Sul ribaltamento Majer fa trenta metri palla al piede, assist perfetto per Falco che a tu per tu con il portiere con il destro spreca altissimo.

45' + 1' - Grandissima occasione per il Lecce per chiudere la prima frazione in vantaggio: Mancosu duetta con Babacar che come un falco arriva con la punta su un pallone "velenoso" vicino all'area piccola. La sfera sta rotolando in porta, quando arriva Vicari che spazza lontano sulla linea di porta. Non è gol neppure per la tecnologia, ma ci era già parso nettamente in tempo la chiusura del centrale difensivo della SPAL.

45' - Ci saranno tre minuti di recupero, segnalati in questo istante.

44' - Petagna, posizione di ala, cross al centro dove arriva Gabriel.

42' - Dialogo intenso della SPAL in avanti: Di Francesco al cross, preda di Gabriel.

41' - Bene Babacar che di fisico si procura un calcio d'angolo. Cross troppo sul portiere che si impone in uscita.

40' - Berisha si prende qualche licenzia ulteriore su Babacar, alla fine se la cava con i piedi.

39' - Si riparte.

38' - Colpo allo stomaco per Vicari in occasione del calcio d'angolo precedente (diversi contatti in area di rigore giallorossa). Gioco fermo.

37' - Dalla bandierina nessun pericolo per il Lecce.

36' - Occasionissima SPAL: Felipe dal limite dell'area, con il Lecce che ancora difetta in uscita, "spara" su Gabriel che si esalta in angolo.

34' - Ammonito Calderoni per un brutto fallo su Di Francesco.

31' - Calcio di punizione dalla sinistra del fronte offensivo estense, cross di Murgia per il mezzo, dove Gabriel esce con i pugni, piuttosto male, poi spreca tutto la SPAL che non tiene il pallone "vivo".

29' - Fallo in attacco di Di Francesco che ostacola Gabriel in uscita. E' gioco fermo.

27' - Kurtic da sinistra, Floccari non ci arriva sul cross radente, preda di Gabriel.

25' - Tiro-cross proprio di Kurtic, a lato.

23' - Si può riprendere.

22' - Gioco ancora fermo, per soccorrere Kurtic, a terra dopo un contrasto offensivo.

20' - SPAL che fa moltissima pressione al Lecce in uscita: tambureggiante l'azione biancoazzurra, alla fine Calderoni allontana come può.

19' - Sempre SPAL: Cionek cambia gioco dalla parte opposta su Reca, suggerimento lungo, troppo. Sul fondo.

17' - GOL SPAL! Lecce ancora male in uscita, come con il Napoli: Di Francesco dal limite raccoglie un assist fortunoso di Murgia, dopo un traversone di Cionek che il Lecce proprio non riesce a ricacciare via. Rasoterra preciso dell'ala offensiva estense e pareggio immediato. SPAL-Lecce 1-1.

16' - Lucioni chiude tutto in chiave difensiva, con un alleggerimento di testa all'indietro su Gabriel: Di Francesco aveva cercato l'infilata per Floccari.

14' - Si può ripartire: gioco che è ripreso.

13' - Gioco fermo qualche istante, per soccorrere Felipe, andato giù in un contrasto difensivo a protezione dei suoi sedici metri.

11' - GOL LECCE! Giallorossi in vantaggio: Mancosu dal dischetto batte Berisha. Il VAR aveva dato strada spianata all'internazionale Rocchi per la battuta del rigore, che in presa diretta ci è sembrato solare. SPAL-Lecce 0-1.

10' - Rigore per il Lecce: Babacar viene messo giù abbastanza nettamente da Felipe. E' calcio di rigore. Ci sarà il consulto ovvio del VAR.

8' - Ammonito Babacar, per un fallo abbastanza irruento e imprudente sul suo marcatore.

7' - Iniziativa di Majer, particolarmente attivo: ottimo spunto che si perde al momento dell'assistenza ai compagni di reparto offensivo.

6' - Lancio di Petriccione, troppo lungo per Babacar.

5' - Risponde la SPAL, subito: Murgia attivato da Kurtic, conclude debole, Gabriel c'è.

4' - Squadre che sono scese in campo nel ricordo delle due tifoserie di Federico Aldrovandi, nell'anniversario della morte del giovane ferrarese. Grandiosa coreografia del settore più "caldo" della SPAL, accompagnata dai cori degli Ultrà Lecce, sempre per Federico, molto apprezzati da tutto lo stadio.

3' - SPAL che si prende troppa confidenza dietro. Da un alleggerimento sbagliato nasce una colossale opportunità per Babacar che dal limite dell'area a porta spalancata "apre" troppo il destro, sballato.

2' - Lecce subito in pressione: prova la profondità Petriccione che tenta l'assist filtrante per le punte, Berisha con qualche problema evita l'angolo.

1' - Liverani, costretto da molte assenze, sceglie la formazione che abbiamo preannunciato alla vigilia, con Babacar davanti per la prima volta dall'inizio in coppia con Falco. Dietro tutto confermato, nonostante la statistica releghi il Lecce all'ultima posizione nella classifica delle reti subite: c'è un'altra possibilità per Rispoli, anche in considerazione della prestazione deludente offerta da Benzar nella fetta di partita in cui è stato chiamato in causa con il Napoli. SPAL a trazione decisamente anteriore, con Floccari accanto a Petagna: è una coppia di numeri nove, con Di Francesco arretrato in posizione di ala.