Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

DROGA E ALCOOL. Arrestato per omicidio stradale. La vittima morta bruciata viva

Giovedì 19 Aprile 2018 | Matteo Bottazzo | Cronaca

LATIANO - Un 40enne di Copertino è stato arrestato con l'accusa gravissima di omicidio stradale: era al volante di una potente BMW che è rimasta coinvolta in un incidente stradale in cui è morto carbonizzato un 64enne, l'ex Sindaco di San Vito dei Normanni Lorenzo Caiolo.

L'uomo arrestato ha 40 anni, come detto è di Copertino, è un agente di commercio ed è risultato positivo all'alcol-test ed al drug-test.

Il tragico schianto si è verificato sulla Statale Brindisi-Taranto all'uscita per Latiano, dove la BMW con alla guida l'arrestato si è scontrata con la Seat Ibiza della vittima, che procedeva nella stessa direzione e con in macchina anche il figlio 31enne dell'ex politico. Il giovane è riuscito a sfuggire all'incendio scoppiato dopo la carambola tra le auto, mentre il padre è rimasto intrappolato nell'abitacolo ed è stato avvolto dalle fiamme.