Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

DI MATTEO "SCALDA" IL LECCE: "da Strambelli comportamenti non rispettosi di questa piazza storica. LO FERMEREMO"

Giovedì 8 Marzo 2018 | Marco Errico | News

LECCE - Luca Di Matteo ha ritrovato lo "smalto". A rassicurare sul suo stato di forma le ultime prestazioni ma anche le sue parole odierne in Sala Stampa. Ecco la nostra intervista.

Assist - "Finalmente sto bene. Ero partito col piede giusto in campionato, poi dopo l'infortunio rimediato a Siracusa ho fatto molta fatica a ritrovare la condizione. Ora è tutto ok, anche se sono consapevole che posso fare molto meglio. Sono soddisfatto per il cross che ha mandato in porta Saraniti con l'Akragas, è stato importante sbloccarla presto".

Strambelli - "Domenica ci aspetta un impegno complicato, con un Matera in gran forma. Loro hanno anche elementi bravi nell'uno contro uno, con Strambelli poi che contro il Lecce si esalta spesso. Mi hanno raccontato quel che è successo negli anni nello spogliatoio, certamente il suo comportamento non è stato rispettoso verso una piazza come questa. Lecce non è una squadra qualunque, c'è un passato e una storia che bisogna avere la maturità di rispettare. Faremo di tutto per non farlo segnare".

Futuro - "Questo è un momento fondamentale del campionato, tra Matera e Cosenza ci giochiamo tanto, ma dobbiamo pensare una partita alla volta. Ho già vinto un campionato storico con il Teramo, ma la promozione venne annullata a tavolino per il calcioscommesse. Ora voglio vincere un altro campionato".