Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

ECCO IL LECCE! Ansia Marino, anche lui in differenziato. Calderoni più no che sì. ANCORA MAJER?

Giovedì 25 Aprile 2019 | Cosimo Carulli | Allenamento

ACAYA - Prosegue la preparazione del Lecce in vista di Lecce-Brescia di domenica alle 21 al "Via del Mare" (CLICCA QUI PER LA PREVENDITA AGGIORNATA).

I giallorossi effettueranno oggi una doppia seduta a porte chiuse al "Via del Mare", tutta sugli schemi, la consueta lezione tattica di metà settimana di Liverani che già ieri ha tenuto a rapporto i suoi nel "blindatissimo" Acaya Golf Club della cittadella fortificata salentina.

Hanno lavorato in differenziato Calderoni, Fiamozzi, Cosenza e Saraniti che dunque rischiano seriamente di non essere disponibili con le "rondinelle", mentre Marino ha preoccupato lo staff sanitario giallorosso per i postumi di un lieve affaticamento muscolare che lo ha tenuto fuori dal gruppo a lavorare in maniera blanda. Solo scopo precauzionale, per il centrale di Mazara del Vallo adattato a terzino nello scacchiere tattico che potrebbe avere il Lecce domenica, quando il rientro di Lucioni consentirà al tecnico romano di avere qualche scelta in più nel pacchetto difensivo.

Davanti a Vigorito potrebbero andare così Venuti, Lucioni, Meccariello e proprio Marino, con Calderoni che sembra difficilmente recuperabile. Poi l'assetto-tipo, con Petriccione, Tachtsidis e Majer in mezzo (Tabanelli si gioca una maglia con lo sloveno che però ha fatto benissimo a Perugia). Davanti il blocco compatto, con Mancosu alle spalle di La Mantia e Falco.

Sono diffidati ed andranno in squalifica al prossimo giallo Scavone, che ha recuperato e sta lavorando interamente col gruppo dall'inizio della settimana, Palombi e Tachtsidis.