Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

"O fai sesso con i miei amici o giù botte". SHOCK NEL SALENTO, il violento e perverso è un nigeriano

Mercoledì 5 Giugno 2019 | Marco Errico | Cronaca

GALATINA - Costringeva la sua compagna con la violenza a continui rapporti sessuali multipli con altri connazionali.

Per questo è finito nei guai un nigeriano ospitato in una residenza per immigrati nelle vicinanze per Galatina, per cui il GIP del Tribunale di Lecce Carlo Cazzella ha disposto l'allontanamento coatto.

L'uomo non ha parlato davanti al giudice (mancava anche un interprete, dunque l'interrogatorio sarebbe stato comunque da rifare), ma l'accusa è pesantissima: avrebbe picchiato, preso a schiaffi e cinghiate la moglie pur di vederla fare sesso con i suoi amici e spesso anche alla presenza della figlia minore.