Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

TRAGEDIA AL MANEGGIO: 20enne muore sparato in testa. E' MISTERO. Tragico gioco col fucile o omicidio?

Venerdì 21 Giugno 2019 | Matteo Bottazzo | Cronaca

PORTO CESAREO - E' mistero attorno alla morte di un 20enne, Alessandro Paladini il suo nome, trovato già cadavere dai soccorritori in una campagna tra Torre Lapillo e Porto Cesareo, in un maneggio di proprietà della sua stessa famiglia, vicino a Torre Castiglione.

Proprio il padre ha fatto la macabra scoperta, trovando il coropo del figlio con un evidente segno di sparo alla testa.

Il giovane studente universitario era già morto all'arrivo delle ambulanze, ma secondo gli inquirenti non è ben chiara la dinamica di un eventuale suicidio: e se il ragazzo stesse provando l'arma con qualche amico e fosse partito un colpo casuale? E se fosse stato sparato proprio da qualcun altro?

La Procura di Lecce, allertata della morte del ragazzo, ha aperto un'inchiesta.