Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

CIMITERO KO. "ESPLODE" una bara sepolta da tempo, fuggi fuggi dal cimitero leccese

Sabato 13 Ottobre 2018 | La Redazione | Cronaca

Risultati immagini per loculi foto cimitero

LECCE - Incidente particolarmente macabro nel cimitero di Lecce, dove da qualche giorno una zona è isolata e interdetta ai visitatori delle tombe dei loro cari perchè dei liquidi maleodoranti continuano ad uscire da una tomba in cui si trova una bara "esplosa" in questi giorni.

Il fenomeno è purtroppo del tutto naturale: quando una tumulazione non viene effettuata alla perfezione, con gli opportuni sfiati per i gas corporei rilasciati dalla decomposizione dei corpi l'accumulo di questi gas può causare una piccola esplosione, un "botto" che ovviamente manda in frantumi gli ultimi tessuti rimasti sui corpi, facendo colari i liquidi della decomposizione misti al sangue rimasto nel cadavere.

Cosa evidentemente successa a questa tomba, senza che nessuno ancora abbia posto rimedio. La zona del camposanto leccese dove si trova questo cadavere è dunque impraticabile per gli odori nauseabondi della putrefazione.