Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Sfogo STICCHI DAMIANI: "dell'arbitro parlo ora che abbiamo vinto. MESE NERO per le decisioni sfavorevoli"

Domenica 23 Settembre 2018 | Matteo Bottazzo | News

LECCE - Punto della situazione importante, in casa Lecce. Dopo la vittoria di ieri con il Venezia l'abbiamo fatto con il Presidente della società giallorossa Saverio Sticchi Damiani. Una intervista che torna anche sui temi delle ultime settimane e delle ultime decisioni arbitrali sfavorevoli ai salentini.

Prestazione complessiva - "La squadra mi è piaciuta, soprattutto per come ha reagito alla difficoltà di passare in svantaggio. Abbiamo giocato con la nostra identità proponendo palla a terra sempre, cercando di arrivare davanti con azioni manovrate. Dimostriamo di avere le qualità tecniche per fare calcio anche in una categoria molto muscolare".

Palombi - "E' una punta unica, con caratteristiche eccezionali e complementari a quelle degli altri attaccanti. Ci ha dato una grande mano, vincere questa partita era fondamentale".

Carattere - "Eravamo determinati a raccogliere il massimo, nonostante l'ennesima situazione arbitrale mezza e mezza che ci va sempre male. E' un periodo in cui gli episodi che potrebbero evolvere in un modo o un altro finiscono sempre contro di noi, mi riferisco a tutti questi casi al limite, in cui la discrezionalità dell'arbitro e la sensibilità al fallo determinano la decisione. Ne parlo oggi perchè abbiamo vinto, altrimenti sarebbe sembrato un alibi, per questo non l'ho fatto nelle ultime settimane. Le decisioni arbitrali in questo mese non ci sono state favorevoli, possiamo e dobbiamo dirlo".