Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

LIVERANI ESCLUSIVO: "tifosi, vi spiego tutto. Da Chiricò a Di Piazza al modulo. CAMBIEREMO MOLTO"

Mercoledì 20 Giugno 2018 | Matteo Bottazzo | News

LECCE - Esclusivo SoloLecce.it. Rompe il silenzio estivo il tecnico giallorosso Fabio Liverani, in una fase caldissima del mercato del Lecce che oggi, probabilmente, dirà addio al suo cannoniere dell'ultima Serie C, ossia Matteo Di Piazza (CLICCA QUI PER LA SITUAZIONE IN TEMPO REALE).

In mattinata abbiamo sentito al telefono il tecnico romano del Lecce, per un punto importantissimo sul mercato giallorosso. Eccolo.

"Caso" Chiricò - "E' un calciatore su cui è stata fatta una valutazione importante, dal punto di vista del valore tecnico e tattico. E' una opportunità che abbiamo voluto cogliere al volo. Siamo una piazza importante, è vero che dobbiamo tenere conto dei fattori ambientali nelle nostre scelte, ma il valore del calciatore e il suo rapporto con l'ambiente andranno valutati distintamente. E Chiricò lo valuteremo. La scelta finale sarà della società, a me competono quelle tecniche e dare delle priorità sulle caratteristiche che devono avere i calciatori che ci servono. Poi c'è il Direttore Sportivo che mette in pratica queste idee secondo il piano finanziario di spesa che si è dato questa società".

Futuro tattico - "Non siamo fermi sul 4-3-1-2, o diciamo meglio che i quattro dietro e i tre in mezzo sono certi, poi davanti molto dipenderà dai calciatori che arriveranno in estate. Prenderemo calciatori di Serie B, cambieremo molto dietro e in attacco, abbiamo bisogno di gente che segni regolarmente, che negli ultimi anni abbia con costanza garantito un tot di marcature. Abbiamo messo sul tavolo dei nostri confronti interni delle idee importanti, abbiamo dei nomi su cui punteremo, che rispetteranno le caratteristiche di cui ho appena parlato".

Haye - "E' un elemento di qualità e di esperienza, perchè in Olanda ha sempre giocato a grandi livelli. Ha avuto una vera esplosione tra 16 e 17 anni, stabilizzandosi subito nel calcio importante. Viene in un campionato diverso, servirà pazienza, ma ha doti nell'ultimo passaggio e nelle geometrie che ci servono tutte. E poi è un under".

"Caso" Di Piazza - "Per me è un elemento che ha fatto bene in C. Quando si è in prestito con diritto di riscatto possono succedere tante cose, qualsiasi cosa accadrà dipenderà da componenti e fattori che saranno valutati. Quando si parla di un calciatore ci sono tante sfaccettature che vanno considerate. Comunque Di Piazza ha dato un grande contributo al salto di categoria".

Punto della situazione - "Abbiamo tanti contatti, ma posso dire alla tifoseria che arriveremo alla metà di luglio con il 70% della squadra pronta, poi completeremo tutto. Bisogna avere fiducia del nostro lavoro, importante e a raggio molto ampio. Le critiche potranno arrivare, ma avranno un senso costruttivo solo alla conclusione del mercato. Il mercato si commenta alla fine, non prima".