Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

INSAZIABILE SARANITI: "sono cresciuto molto, in area ho fame di gol"

Martedì 6 Marzo 2018 | Matteo Bottazzo | News

LECCE - Ecco la nostra intervista odierna ad Andrea Saraniti, il bomber giallorosso che si è presentato in Sala Stampa a margine dell'allenamento di oggi.

Miglioramenti personali - "Da due anni a questa parte sono cresciuto, ho aumentato l'intensità della mia lotta, cerco di lavorare molto in area di rigore, ma anche di farmi trovare pronto in fase realizzativa. Ho avuto tanti tecnici, ma certamente D'Agostino ha cambiato il mio modo di stare negli ultimi sedici metri, sotto porta. Il mister attuale, invece, mi ha dato subito fiducia, mi ha fatto capire che ero importante ma anche che serviva e serve sacrificio per il gruppo. I risultati si stanno vedendo".

Saraniti-dipendente - "Il Lecce non è Saraniti-dipendente, non scherziamo. Sono qui per dare una mano, non dimentichiamo che c'è gente che si fa trovare pronta da inizio stagione, io sono arrivato da poco e non sono un punto di riferimento per nessuno, sono qui per aiutare tutti a centrare l'obiettivo".

La vittoria - "Con l'Akragas sono arrivati tre punti importanti dopo tre gare difficili e una sconfitta immeritata con la Juve Stabia. Ci volevano anche mentalmente. Non abbiamo nessun problema fisico, sicuramente dobbiamo migliorare nel gioco che esprimiamo, ma troviamo squadre completamente chiuse che ci mettono in difficoltà con il loro atteggiamento".

Matera - "La stiamo preparando con dedizione, nei dettagli. Vengono da tre vittorie, dobbiamo fare attenzione, ma in questa fase del campionato dobbiamo cercare il massimo sempre".