Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

MOLLE E SENZA IDEE. Questo Lecce non va. La Juve Stabia RIAPRE IL CAMPIONATO. La cronaca

Domenica 25 Febbraio 2018 | Marco Errico | News

LECCE - Una rete di Mastalli a venti minuti dalla fine condanna il Lecce alla prima sconfitta in casa del campionato (FOTO SOPRA L'ESULTANZA). I giallorossi restano con sette punti di vantaggio sul Catania, ma devono rinviare i propositi di fuga, anche perchè ora i siciliani hanno una gara in più da giocare rispetto al calendario dei giallorossi.

Bunker campano - Liverani questa volta non regala sorprese, schiera la formazione che anche noi abbiamo annunciato alla vigilia preferendo Di Piazza nell'eterno ballottaggio per un posto davanti. Caserta abbandona il 4-4-2 per un prudente 4-1-4-1, abbottonatissimo, lascia poco spazio e limita i danni.

Sbadigli - Primo tempo anche per questo di sbadigli. Il Lecce non riesce a fare breccia, ci prova con due colpi di testa isolati, con Di Piazza (16') e Saraniti (22'), entrambi imprecisi. Di poco alta sulla traversa una "bomba" di Lepore dalla distanza alla mezz'ora, poi più nulla. La Juve Stabia fa avere notizie di sè solo nel finale di frazione con un diagonale di Paponi a lato.

Doccia fredda - Nella ripresa i campani continuano a salire di tono, al 6' sfiorano il vantaggio con un colpo di testa di Bachini che passa a un soffio dal palo. Il Lecce non si scuote, ci prova solo dalla distanza con Mancosu (respinta di piede complicata del portiere), ma la Juve Stabia passa: ripartenza con Paponi che dialoga con Mastalli e Perucchini "fulminato" da un preciso rasoterra all'angolino dell'ex figlio d'arte (il papà aveva giocato nel Lecce). Azione nata comunque da una chiusura difettosa di Cosenza e Marino che si dividono le colpe del gol. Nel finale i gialloblù legittimano con un palo di Franchini che salva Perucchini, mentre la reazione giallorossa è inconcludente. Dalla Coppa Italia di Serie C ad oggi solo amarezze e brodini (il punto di Catania con la Sicula Leonzio): questo Lecce è da rivedere subito.

TABELLINO

LECCE - JUVE STABIA 0-1

Marcatore: Mastalli al 26' s.t.

Lecce (4-3-1-2): Perucchini; Lepore, Cosenza, Marino (dal 37' s.t. Dubickas), Di Matteo; Armellino (dal 37' s.t. Caturano), Arrigoni, Mancosu; Costa Ferreira (dal 15' s.t. Tabanelli); Saraniti, Di Piazza (dal 20' s.t. Torromino). (Chironi, Valeri, Megelaitis, Tsonev, Ciancio, Persano, Legittimo, Selasi). Allenatore Liverani.

Juve Stabia (4-1-4-1): Bacci; Nava, Marzorati, Bachini, Crialese; Vicente; Melara (dal 36' s.t. Sorrentino), Mastalli, Viola, Strefezza (dal 36' s.t. Franchini); Paponi (dal 36' s.t. Simeri). (Zanotti, Esposito, Dentice, Allievi, Matute, Redolfi, Berardi, Calò, D'Auria). Allenatore Caserta.

Arbitro: Mei di Pesaro (Biasini-Bianchini).

Note: spettatori 8926, di cui 1984 paganti e 6942 abbonati, ammoniti Di Piazza e Sorrentino.