Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Qui Lecce-Cosenza: formazioni ufficiali, tabellino, azioni, "TUTTO LIVE"

Mercoledì 3 Aprile 2019 | Cosimo Carulli | News

LECCE - Tocca al Cosenza, ma quanto è dura...

Per storia, tradizione, ricordi del passato questa partita è per il Lecce un crocevia dal coefficiente di difficoltà altissimo, potrà dire molto sulle reali ambizioni dei ragazzi di Liverani.

Buonasera, si chiude la 31' giornata di B, si chiude con novanta minuti tutti da raccontare, come sempre in tempo reale con SoloLecce.it in diretta per voi dal "Via del Mare".

Intanto siamo in grado di proporvi le formazioni ufficiali delle due squadre in campo (calcio d'inizio alle 19).

Lecce (4-3-1-2): Vigorito; Venuti, Lucioni, Marino, Calderoni; Petriccione, Arrigoni, Tabanelli; Mancosu; La Mantia, Falco. Allenatore Liverani.

Cosenza (3-5-2): Perina; Capela, Dermaku, Legittimo; Bittante, Bruccini, Garritano, Mungo, D'Orazio; Tutino, Embalo. Allenatore Braglia.

Arbitro: Guccini di Arezzo (Dei Giudici-Schirru, IV Ufficiale Marchetti).

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA PAGINA IN TEMPO REALE.

WEB CRONACA:

90' + 4' - FINALE AL "VIA DEL MARE", LECCE-COSENZA 3-1.

90' + 2' - Al "Via del Mare" torna il coro "La capolista se ne va, la capolista se ne va, in Serie A".

90' + 1' - Mancano solo tre minuti al termine, Tabanelli prova l'ultimo affondo di una partita stratosferica. Fuorigioco.

89' - Ci saranno quattro minuti di recupero, segnalati in questo istante.

87' - Lecce soddisfatto e appagato, non accade nulla, chiara superiorità giallorossa.

83' - Lecce in pieno controllo, tiene la sfera senza problemi nella sua metà campo.

81' - Ci prova Palombi su un bell'assist di Calderoni, ma perde il tempo per la conclusione, si allarga troppo e il Lecce fa giro-palla.

77' - Maniero gonfia la rete, ma il gioco è abbondantemente fermo per un fallo a centrocampo. Non si può neanche parlare di rete annullata per il Cosenza, ampiamente a gioco fermo la volata della punta ospite verso Vigorito.

75' - C'è spazio per Majer, fuori Falco, anche lui applaudito, anche se oggi non sugli standard di sempre.

74' - Palombi recrimina un calcio di rigore, ma è lui che "sfonda" troppo per vie centrali, trovando un varco impossibile, chiudendosi tra le maglie del Cosenza. Nulla di fatto.

73' - Dentro Baez, nel Cosenza (all'andata fu prezioso nella rimonta mancata dei "lupi" sui giallorossi. Fuori Tutino, comunque bene.

72' - Liverani perfeziona il cambio: fuori La Mantia, acclamato dal pubblico, dentro Palombi.

69' - Ha terminato gli esercizi di riscaldamento Palombi: sarà certamente il prossimo ad entrare sul terreno di gioco.

67' - Lecce che si affida ad un sontuoso Lucioni in fase difensiva: l'ex capitano del Benevento sbroglia una situazione scabrosa nel cuore dell'area, una mischia furibonda. Con calma olimpica.

66' - Maniero ci prova con il sinistro, da posizione defilata. Parata comoda di Vigorito.

65' - Angolo Lecce, nato da un tiro di Falco respinto con il corpo da Capela (recrimina un rigore la formazione giallorossa, ma il movimento del difensore pare naturale). Dalla bandierina nulla di fatto.

63' - GOL LECCE! Ancora La Mantia, su assist di Mancosu, alla fine di una azione da manuale del Lecce, tutta di prima da Petriccione a Tachtsidis che vede Mancosu per l'assist per il terzo gol dei giallorossi. Lecce-Cosenza 3-1.

61' - Cambia subito Braglia: fuori Garritano, un altro dei migliori, dentro Palmiero.

59' - GOL LECCE! Assist al bacio di Petriccione nel cuore dell'area, dove c'è sempre La Mantia che in spaccata manda il Lecce in orbita. Lecce-Cosenza 2-1.

57' - Cambio che si concretizza nel Lecce: fuori Arrigoni, dentro Tachtsidis. Cambio anche nel Cosenza: Braglia toglie Embalo, uno dei migliori, fa il suo ingresso in campo Maniero. Un cambio omologo per parte, non cambia nulla.

55' - Arrigoni arriva al tiro, fuori.

54' - Liverani chiama a sè Tachtsidis che ha completato il riscaldamento. Crediamo sia il primo cambio.

53' - Momento Cosenza: Garritano arriva al tiro dritto per dritto, in posizione centrale, ottimale. Ma la soluzione è centrale, para Vigorito.

52' - Arriva il dato degli spettatori oggi al "Via del Mare", davvero considerevole nonostante l'infrasettimanale. Sono 4130 i paganti che si aggiungono ai 7655 abbonati (comprensivi dei mini-abbonati). Spettatori totali ben 11785.

51' - Dall'angolo cross al centro di Petriccione, respinto via dalla difesa del Cosenza che non perfeziona, Falco ci prova con un sinistro alto.

50' - Altro tentativo al cross di Calderoni, deviato in angolo.

49' - Sull'angolo ci prova La Mantia, chiuso dall'anticipo di Dermaku.

48' - "Siluro" di Calderoni, contrato dalla parata di Perina, poi sugli sviluppi Mancosu conclude, ma trova una deviazione in angolo. Dalla bandierina nasce un'altra soluzione deviata ancora in angolo. Sarà nuovamente una opportunità per il Lecce.

47' - Liverani manda subito a scaldarsi Palombi, Majer e Tachtsidis.

46' - Si riparte, senza cambi.

45' + 1' - FINALE DI PRIMO TEMPO, LECCE-COSENZA 1-1.

44' - Ci sarà un minuto di recupero, segnalato in questo istante.

43' - Lecce costretto a subire l'ennesima ripartenza di Embalo, Lucioni si rifugia in angolo. Dalla bandierina cross fuori misura.

40' - "Straripante" Tabanelli: Lecce che chiude male, ma il numero ventitre giallorosso percorre venti metri in corsa per soccorrere il pacchetto arretrato, respinge un pallone di Embalo e strappa applausi.

38' - Tiro-cross di Venuti, fuori: pallone che "gira", ma troppo.

37' - Angolo senza esito: Falco sbaglia la misura del cross. Pallone fuori.

36' - Capela evita il cross di Venuti, molto attivo sulla destra. Sarà angolo per il Lecce.

34' - Lecce sempre pericoloso, altro fuorigioco per Tabanelli solo in area di rigore che prova un pallonetto acrobatico, comunque fuori. Ma come detto è fuorigioco.

32' - Scheggia il palo il Lecce: cross di Calderoni, perfetto, svetta Falco, non un fulmine di testa ma bravo in questa circostanza. Perina battuto, ma il pallone finisce fuori dopo aver accarezzato il palo.

28' - Falco, impreciso nell'apertura: pallone imprendibile per La Mantia.

26' - Ancora una chiusura ciccata da Marino e Embalo vicinissimo al gol: Tutino "disegna" grande calcio, pallone su Garritano, cross perfetto per Embalo che di testa indirizza all'incrocio dei pali, fuori di un soffio.

25' - Angolo battuto lungo, sul secondo palo, nuovamente senza sviluppi per il Cosenza.

24' - Altro angolo conquistato dagli ospiti: fuga sulla destra di Embalo, tiro che sembra inoffensivo ma che incoccia la coscia di Marino e finisce ancora sul fondo.

21' - Bella apertura per La Mantia che in area non arriva all'aggancio su un pallone intelligente di Calderoni in profondità.

19' - Tutino recrimina un calcio di rigore, ma il presunto contatto con Marino (dubbio l'intervento del centrale giallorosso) ci sembra avvenire comunque un palmo fuori dall'area. Non è neanche punizione per l'arbitro.

17' - Il Lecce va vicinissimo al vantaggio: gran giocata di Venuti che crea la superiorità sulla destra, pallone per Falco, cross per La Mantia che si avvita di testa ma conclude debole, Perina para accartocciandosi sulla linea di porta.

14' - Dalla bandierina cross senza esito del Cosenza, il Lecce chiude tutto.

13' - Lecce che deve difendersi in questa nuova fase: angolo per il Cosenza, bel cross tagliato, questa volta da sinistra, che sfila pericolosamente davanti alla porta di Vigorito e poi finisce in angolo, toccato da Marino.

10' - Squadre che provano a respirare, Lecce fermato ancora in fuorigioco: millimetrica la posizione irregolare di La Mantia.

7' - Ancora Cosenza: Lecce che "sbanda" dietro, Embalo prende tutti d'infilata e conclude alto di pochissimo da posizione defilata vicino all'area piccola.

6' - Tiro-cross di Dermaku, fuori. E' comunque un Cosenza intraprendente.

4' - GOL LECCE! Tabanelli, sempre lui! Mancosu "scarica" un pallone preciso, ne viene fuori un "gioiello" dalla distanza che si infila all'angolino di Perina, il settimo gol stagionale di questa mezz'ala in stato di grazia. Lecce-Cosenza 1-1.

3' - Lecce che prova a ripartire: Petriccione apre tutto sventagliando su La Mantia, in posizione di fuorigioco, subito segnalata dall'assistente numero due dell'arbitro.

2' - GOL COSENZA! Tutino "affetta" la destra, cross basso e preciso per l'inserimento solo davanti a Vigorito di Garritano che porta in vantaggio i suoi con un comodo sinistro in area piccola. Lecce-Cosenza 0-1.

1' - Liverani alla fine sceglie Arrigoni in mezzo, concedendo un turno di riposo a Tachtsidis dal primo minuto. Per il resto è il Lecce che abbiamo annunciato alla vigilia. Cosenza stravolto da Braglia che sceglie elementi con la velocità nel DNA: dentro l'ex Embalo e il "geometra" Garritano.