Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Su SoloLecce.it: fonti di Lega, "NO" alla premiazione a Monopoli. LA COPPA NEL SALENTO. Situazione squalifiche e infortuni

Martedì 1 Maggio 2018 | La Redazione | News

LECCE - Dopo il successo di domenica pomeriggio sulla Paganese che ha certificato la promozione diretta in B, i calciatori del Lecce hanno festeggiato tutti insieme, con famiglie e bambini, in un locale alle porte della città, in territorio di Cavallino ("La Bella 'Mbriana"). Un luogo spazioso, scelto dall'Unione Sportiva Lecce per allargare la partecipazione a tutta la famiglia giallorossa (FOTO SOPRA AL FISCHIO FINALE DI MAGGIONI DI LECCO, LA FESTA GIALLOROSSA).

Liverani ha concesso ai suoi calciatori un giorno di riposo in più, mai come in questo caso meritato. La ripresa della preparazione è stata fissata per domani, mercoledì, alle 16.30 allo stadio, a porte aperte. Domenica c'è da preparare la sfida del "Veneziani" di Monopoli, importante soprattutto per i locali per consolidare una buona posizione in griglia play off alla fine di un campionato entusiasmante per i colori biancoverdi.

Tutti i giallorossi saranno disponibili per la trasferta in terra barese, spostata di orario dalla Lega Serie C a causa del caldo (CLICCA QUI PER LA NOTIZIA). Solo Cosenza ha già finito il campionato (assieme all'infortunato Riccardi): il difensore centrale calabrese sarà squalificato dopo il cartellino giallo rimediato con la Paganese, la 15° ammonizione stagionale per un vero trascinatore della difesa del Lecce. Monopoli sarà un occasione per vedere all'opera la coppia centrale formata da Marino e Legittimo, con una opportunità da titolare per Di Matteo a sinistra, assente da un bel po' per infortunio, a meno che Liverani non voglia lanciare un po' di riserve per risparmiare energie in vista della SuperCoppa di Lega Serie C.

La Lega Calcio di Serie C, intanto, stando a fonti interne e qualificate che SoloLecce.it ha contattato, aveva stabilito per domenica al "Veneziani" la premiazione dei vincitori del campionato. Il Lecce ha però chiesto alla Lega di festeggiare davanti ai propri tifosi in una delle due partite di SuperCoppa di Lega che si disputeranno al "Via del Mare" il 12, il 19 o il 26 maggio (in ballo per l'ultimo trofeo stagionale Lecce, Livorno e Padova, che hanno primeggiato negli altri due gironi). La Lega Calcio ha accettato la richiesta del Lecce.

La formula di questa competizione è quella del triangolare secco, senza ritorno, con una gara a testa da giocare in casa e fuori e una di riposo. Chi vince il gironcino vince la SuperCoppa di categoria.

Se il sorteggio dovesse mettere di fronte, per esempio, Livorno e Padova alla prima giornata e Padova-Lecce al secondo turno i giallorossi giocherebbero automaticamente in casa la terza giornata, praticamente la "finalissima", con la possibilità di una doppia premiazione, per il campionato e la SuperCoppa di Lega Serie C (discorso che vale anche se il sorteggio dovesse "regalare" un Padova-Livorno con Livorno-Lecce alla seconda giornata. Chiuderebbe la stagione Lecce-Padova).