Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Bisceglie. TRAGEDIA FAMILIARE per l'ex centrocampista del Lecce FERRANTE

Mercoledì 15 Aprile 2020 | Cosimo Carulli | Cronaca

BISCEGLIE - Tragedia familiare per l'ex centrocampista del Lecce Lorenzo Ferrante, 46 presenze e 3 reti in giallorosso ad inizio anni Ottanta.

Un arresto cardiaco mentre le stavano praticando una anestesia per un intervento di chirurgia plastica (liposuzione alle cosce) ha stroncato la vita della figlia Alessia, 37enne, nota influencer nel campo dell'estetica e dei prodotti di bellezza, con oltre centomila follower su Instagram.

Il titolare del poliambulatorio dove la ragazza è morta è formalmente indagato per omicidio colposo.

La Procura della Repubblica di Bari in queste ore ha sequestrato il pc della struttura per accertare quali attività sono state svolte in queste settimane di blocco di molte attività non essenziali per l'emergenza sanitaria legata al contagio da coronavirus.

Dopo il ritiro dal calcio giocato Lorenzo Ferrante aveva intrapreso la carriera da allenatore e attualmente guidava le giovanili del Bisceglie, società e città a cui aveva legato i suoi trascorsi migliori da calciatore, tra Serie D e C2, nonostante il bel salto in A con l'Avellino e in B per due stagioni con la maglia del Lecce.