Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Il calcio delle reazioni idiote. "Non finiamo il campionato": VAI, INTER, TIENI DURO! Così retrocedi e si salva il Lecce

Domenica 1 Marzo 2020 | Cosimo Carulli | News

MILANO - "Sono state favorite altre squadre, potremmo non completare il campionato. Sì, il nostro torneo è a rischio".

Con queste parole di fuoco l'Amministratore Delegato dell'Inter Giuseppe Marotta dichiara ufficialmente guerra ai vertici del calcio. Lo ha fatto rilasciando una intervista esclusiva alle pagine odierne della Gazzetta dello Sport, dopo aver contribuito, da Consigliere della Lega Calcio, alle stesse scelte...

Il pensiero di Marotta - "Il campionato è falsato? Sì, è alterato negli equilibri. L'Inter è danneggiata da queste scelte, il calendario di maggio è incredibile. Poi sono saltati gli equilibri, basti pensare ad infortuni, squalifiche, aspetti psicologici che magari vedevano qualche squadra in difficoltà in questa fase. Non sarà la stessa cosa arrivare allo scontro diretto con sei o otto punti in meno e virtualmente delle gare da recuperare, c'è il rischio che un calciatore molli in una direzione dal punto di vista delle motivazioni, credendo la rincorsa più difficile. Non è la stessa cosa che stare sempre a un punto da un avversaria. Il campionato rischia seriamente di non concludersi. Se dovessimo saltare altre partite valuteremo di non giocarle".