Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

PUGNI a una donna, un 14enne VOLATO dai gradoni. 3 DENUNCE dopo l'Inter. Il Questore: "ora cerchiamo gli autori dello striscione a Conte"

Venerdì 31 Gennaio 2020 | Cosimo Carulli | News

LECCE - Tre denunce per lesioni aggravate, tentata rapina e rapina.

E' il bilancio del lavoro di indagine della DIGOS della Questura di Lecce che ha focalizzato queste due settimane di lavoro sugli episodi di presunta violenza che si sarebbero consumati durante Lecce-Inter del 19 gennaio scorso.

La DIGOS ha circoscritto le denunce ai danni di un 51enne e di un 29enne di Copertino e di un 20enne di Campi Salentina. Sono accusati come detto di lesioni aggravate, ma anche di tentata rapina, rapina e reato continuato, in concorso con altri elementi in fase di identificazione. Per tutti e tre è stato avviato anche il procedimento amministrativo che porterà al DASPO per più anni di divieto di partecipazione alle manifestazioni sportive.

I fatti sarebbero avvenuti in Curva Sud.

Secondo la ricostruzione dei fatti degli agenti della Questura di Lecce al momento della rete del vantaggio dell'Inter i tre non avrebbero gradito l'esultanza di alcuni tifosi ospiti presenti nel settore e avrebbero aggredito una donna di Fasano, allo stadio con marito e figli, e un 14enne di Corato, nel barese. La donna sarebbe stata colpita con un pugno alla testa (dieci giorni di prognosi), mentre il ragazzino è volato giù per i gradoni dello stadio dopo alcuni spintoni e ha rimediato delle escoriazioni medicate sul posto, lì allo stadio.

Uno dei tre individuati dalla DIGOS è stato denunciato anche per accensione di cose pericolose: durante la gara avrebbe strappato dalle mani di un tifoso dell'Inter una sciarpa neroazzurra, dandole fuoco.

Il Questore di Lecce ha fatto sapere che ora una nuova fase dell'indagine porterà all'identificazione degli autori dello striscione "dedicato" al tecnico dell'Inter Conte e esposto nel primo tempo di Lecce-Inter dallo spicchio più acceso della Curva Nord giallorossa.