Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

RIPARTIAMO DA UN GRANDE UOMO. Liverani: "non c'è dubbio, voglio restare"

Lunedì 30 Aprile 2018 | La Redazione | News

LEECCE - Si riparte da Fabio Liverani. Ecco la nostra intervista al tecnico giallorosso dopo la promozione in Serie B del Lecce (FOTO SOPRA FESTEGGIATO A FINE GARA DAI SUOI CALCIATORI).

Gruppo perfetto - "Ho cercato di creare un grande gruppo, credo di avercela fatta. Come in tutte le famiglie si vivono momenti di incomprensione. Ci può stare: il fatto che siamo in una grande piazza amplifica tutto, qui c'è attenzione e vocazione al Lecce, devi reggere la pressione. Ho fatto sempre calcio, sono abituato".

Bilancio flash - "Dopo il Siracusa in casa abbiamo perso il controllo del nostro destino. Qualche errorino arbitrale ci ha penalizzato, con il Siracusa stesso e con il Matera. Siamo andati in ritiro per stare insieme, per ricompattarci, lo abbiamo fatto alla grande. Dopo Reggio Calabria ho visto i ragazzi affamati, sicuri delle loro certezze. Non avevo dubbi sulla prestazione con la Paganese, potevamo vincere di due o tre reti di scarto".

Festa - "Ora c'è da festeggiare e dopo ogni grande festa ogni giorno che passerà avremo tutti più chiaro quanto è stato fatto, i sacrifici che sono valsi questa vittoria. A Terni salvando la squadra ho fatto un risultato importante, ma vincere un campionato è splendido, qui nasce per tutti noi qualcosa di buono per le nostre storie".

Futuro - "Non ci sono dubbi sulla mia volontà di restare a Lecce".