Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Qui Lecce-Pescara: formazioni ufficiali, tabellino, azioni, "TUTTO LIVE"

Domenica 31 Marzo 2019 | Cosimo Carulli | News

LECCE - E' il momento, inizia la fase più "rovente" di questo campionato. E per una pentola così bollente come questa Serie B non c'è nulla di meglio che il record stagionale di spettatori per questo Lecce-Pescara.

Buonasera dal "Via del Mare", dove si chiude il 30' turno della cadetteria (CLICCA QUI PER I RISULTATI E LA CLASSIFICA AGGIORNATA). SoloLecce.it come sempre seguirà questo impegno dei giallorossi in diretta e in tempo reale.

Intanto siamo in grado di farvi conoscere le formazioni delle squadre in campo (calcio d'inizio alle 21).

Lecce (4-3-1-2): Vigorito; Venuti, Lucioni, Meccariello, Calderoni; Petriccione, Tachtsidis, Tabanelli; Mancosu; La Mantia, Falco. Allenatore Liverani.

Pescara (4-1-2-1-2): Fiorillo; Ciofani, Scognamiglio, Campagnaro, Pinto; Bruno; Memushaj, Crecco; Brugman; Mancuso, Marras. Allenatore Pillon.

Arbitro: Ros di Pordenone (Rossi C.-Formato, IV Ufficiale Dionisi).

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA PAGINA IN TEMPO REALE.

WEB CRONACA:

90' + 4' - FINALE AL "VIA DEL MARE", LECCE-PESCARA 2-0.

90' + 3' - "Torello" Lecce in un "Via del Mare" impazzito di gioia. Non ci sarà purtroppo tempo per Saraniti per entrare in campo: è pronto a bordo campo da tempo, ma il Lecce fa accademia.

90' + 1' - Pronto Saraniti a regalarsi spiccioli di gara finale: sarà il prossimo cambio.

89' - Ci saranno quattro minuti di recupero, segnalati in questo istante.

86' - Palombi, subito lui: lanciato solo davanti al portiere trova la gamba di Fiorillo che si oppone. Grandissima occasione per il Lecce per arrotondare.

85' - Doppio cambio nel Lecce: dentro Palombi e Majer, ci avevamo visto giusto, fuori Falco e Tachtsidis. Cambio anche nel Pescara: fuori Crecco, dentro Del Sole, il "giustiziere" del Lecce all'andata.

80' - Mancosu "divora" su assist di Calderoni, una sorta di rigore in movimento: vicino al dischetto il trequartista sardo "spara" alto.

78' - Altro cambio, ma sempre nel Pescara: dentro Sottil, fuori Mancuso.

76' - Rosso diretto: fallo criminale di Marras ai danni di Petriccione, cattivo e inutile, in una zona di campo senza possibilità di sbocchi offensivi. Rosso diretto per l'ala offensiva dei biancoazzurri.

75' - Ancora il Pescara, ci prova con l'ennesimo cross di Marras, fermato dall'intervento in uscita di Vigorito.

73' - Intensificano gli esercizi di riscaldamento Palombi e Majer, potrebbero essere gli inserimenti di Liverani dalla panchina.

71' - Altra iniziativa di Marras, ora tutto spostato a destra, di pugni "vola" fuori dai pali Vigorito. Scampato pericolo.

69' - Calcio di punizione per il Lecce: Tachtsidis con il sinistro, "gira" ma alto sulla traversa.

67' - Lecce che quando trova gli spazi "disegna" calcio, Falco arriva al tiro con il sinistro al termine di una bellissima azione, tutta in velocità. Pallone sul fondo di pochissimo.

63' - Siluro di Marras direttamente su calcio piazzato (fallo di Calderoni in situazione di angolo corto, sostanzialmente). Si immola Tachtsidis che spazza via nel traffico in piena area, tra una selva di gambe. Ora è una battaglia.

58' - Sugli sviluppi della punizione conquistata in precedenza ci prova il Lecce con un'apertura troppo profonda di Falco per Petriccione, soluzione senza esito.

57' - Ammonito Brugman che ferma con un brutto fallo una avanzata di Tabanelli.

56' - E' arrivato il dato degli spettatori presenti oggi al "Via del Mare": sono 5281 i paganti che si aggiungono a 7655 abbonati comprensivi dei mini-abbonati a questo trittico interno di fila del Lecce. Record stagionale di presenze, sono complessivamente 12936 gli spettatori sugli spalti.

55' - Alleggerisce il Lecce e quando attacca fa male: ancora Fiorillo salva i suoi dal 3-0, su Petriccione servito da Mancosu. Sinistro del numero quattro giallorosso indirizzato all'angolino, ma si distende il portiere ospite ed evita il peggio.

53' - Lecce che ora deve fare i conti con la sfuriata dei biancoazzurri, altro cross profondo, Vigorito controlla.

50' - Arrembante il Pescara con due tentativi, chiusi bene da Lucioni e Calderoni. Non c'è neanche angolo.

48' - Lecce vicinissimo a calare il tris: La Mantia arriva su un pallone famelico, come sempre, ma trova Fiorillo che si oppone.

46' - Si riparte, con Bruno sostituito da Bettella nel Pescara. Pillon prova subito a scuotere i suoi.

45' + 1' - FINALE DI PRIMO TEMPO, LECCE-PESCARA 2-0.

44' - Segnalato in questo istante un minuto di recupero.

43' - Doppia occasione ospite, nasce un angolo, colpo di testa di Pinto che impegna Vigorito, bravo e fortunato a trovarsi il pallone sulla linea, facile da bloccare.

42' - Lecce che continua a spingere, esprimendo grandi qualità di calcio offensivo. Mancosu duetta con Falco, "scarico" perfetto per il fantasista di Pulsano, tiro bloccato da Fiorillo.

40' - Angolo Lecce, sprecato: non arriva neanche al cross la formazione giallorossa, c'è fuorigioco sul dialogo davanti alla bandierina. Ingenuità Lecce.

38' - La rabbia del Pescara: cross da destra per Mancuso che di testa anticipa anche un suo compagno e svetta più in alto di tutti. Pallone sul fondo, di pochissimo.

36' - GOL LECCE! Sontuoso Mancosu, stoppa e controlla un pallone vagante in area, lo addomestica come sa e con un tocco da biliardo manda all'angolino. Lecce-Pescara 2-0.

31' - Ammonito Scognamiglio che ha interrotto con le cattive una ripartenza di Falco a tutto gas.

30' - Angolo per il Pescara, senza esito: ottimo Tabanelli in chiusura difensiva.

28' - Punizione interessantissima per il Pescara: ci prova lo specialista Memushaj che indirizza bene con il destro a "giro" che termina a lato scuotendo la rete di Vigorito, dando l'illusione del gol.

26' - Ci prova ancora il Lecce: cross teso e interessante di Falco dalla destra, è reattivo Fiorillo in uscita con i pugni bassa, poi La Mantia per questione di centimetri non aggancia il pallone vagante che sfila via.

22' - CLICCA QUI PER GLI AGGIORNAMENTI IN TEMPO REALE SUGLI INCIDENTI TRA LE OPPOSTE TIFOSERIE.

19' - La nostra redazione ha lavorato in tempo reale all'aggiornamento sui gravissimi incidenti sulla Brindisi-Lecce tra le tifoserie di Lecce e Pescara. Tra qualche istante il link della nostra notizia.

17' - Ammonito Meccariello (era diffidato, sarà squalificato con il Cosenza): calcio di punizione per il Pescara nella trequarti offensiva biancoazzurra, senza esito e fuori misura.

15' - Reagisce subito la formazione ospite, con un angolo senza esito, chiude tutto Lucioni e poi Vigorito sugli sviluppi fa suo il pallone.

14' - GOL LECCE! La Mantia, sempre La Mantia! Come un rapace d'area di rigore raccoglie gli sviluppi dell'angolo, dopo un prodigioso assist di testa di Tabanelli che sale in cielo per raccogliere e correggere un gran pallone smistato alla punta del Lecce. Lecce-Pescara 1-0.

13' - Angolo per il Lecce, conquistato da Mancosu.

10' - Lecce che preme, anche in maniera ariosa, ma non trova l'ultimo passaggio.

5' - Ci provano a duettare Mancosu e Venuti, con il fantasista del Lecce abile a svariare sulla destra. Il controllo del terzino non è preciso, l'azione si perde.

4' - Gioco che è stato fermo a lungo, Lecce che ha circondato l'arbitro con proteste molto veementi.

3' - Doppio angolo Lecce, sul primo cross interessante di Mancosu respinto dal portiere in uscita con i pugni, sul secondo il Lecce recrimina in maniera vibrante un calcio di rigore per un tocco di mani nel cuore dell'area di rigore.

2' - Gara che è iniziata senza gli stendardi e le "pezze" della Curva Nord e con quasi il settore Ospiti completamente deserto. Vi aggiorneremo a breve su degli scontri tra le tifoserie che sono avvenuti all'altezza di Torchiarolo.

1' - Liverani conferma le nostre sensazioni della vigilia e sceglie la formazione che abbiamo annunciato alla vigilia, confermando una maglia da titolare per Tabanelli e Meccariello. Ci sarà spazio nel prossimo turno infrasettimanale, con il Cosenza, per Marino e Majer, cambi già preannunciati dal tecnico romano in conferenza stampa. Anche il Pescara è senza segreti: c'è l'incubo Marras in avanti nella coppia d'attacco con il capocannoniere dei biancoazzurri Mancuso. Dietro Brugman per un atteggiamento sulla carta offensivo, come aveva annunciato Pillon in sede di presentazione della gara.