Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

"ALGORITMO da CODICE PENALE": Sticchi Damiani è durissimo. Il Presidente guida il fronte del "NO"

Giovedì 4 Giugno 2020 | Cosimo Carulli | News

LECCE - Contro l'ipotesi che le sorti sportive di un campionato e il destino delle società vengano decise da un algoritmo (CLICCA QUI PER LEGGERE) si schiera con decisione, in maniera nettissima, il Presidente del Lecce Saverio Sticchi Damiani.

Ecco le parole del massimo dirigente giallorosso che annuncia battaglia su questo fronte.

Algoritmo ipotesi da Codice Penale, parla Sticchi Damiani - "Gli algoritmi che ho letto sono da Codice Penale, non hanno senso, forse sono stati veicolati ad arte, sono circolati per un motivo che non conosciamo... In caso di stop come è possibile ipotizzare tre retrocessioni se questo numero non è stato deliberato da nessuno? Al momento non esiste nessun algoritmo nel regolamento sul completamento del campionato: la questione arriverà in Consiglio Federale solo la settimana prossima, ma dopo che sarà passata al vaglio dell'Assemblea di Lega della Serie A".