Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

LIVERANI: "attenti al collettivo del Napoli. Non sono solo individualità. Avremo rotazioni sulle tre partite"

Sabato 21 Settembre 2019 | Matteo Bottazzo | News

LECCE - Alla vigilia di Lecce-Napoli ha parlato alla stampa il tecnico giallorosso Fabio Liverani. Ecco la nostra intervista (FOTO SOPRA ALLO STADIO "OLIMPICO" DI TORINO IN CASA DEI GRANATA).

Infermeria vuota - "Ci sono solo Meccariello e Dell'Orco. Fiamozzi è fuori lista, dunque può recuperare ancora dopo il rientro in gruppo in questi giorni. Ho tanti titolari, sono felice. In formazione qualcosa potrebbe cambiare, dobbiamo giocare tre partite in una settimana".

La gara - "Il Napoli ha un grande collettivo, non è solo le sue individualità. Hanno appena battuto i Campioni d'Europa e l'hanno fatto tutti insieme, soffrendo anche nei momenti chiave. Noi dobbiamo essere gli stessi della prima mezz'ora con l'Inter e della partita con il Torino. Dobbiamo difenderci per ripartire sfruttando le nostre qualità".

Impegni ravvicinati - "Dobbiamo guadagnare e crescere partita per partita. Sicuramente tre gare ravvicinate a settembre creano delle difficoltà, rispetto a qualunque altro momento della stagione. Servirà attenzione tattica e un occhio alla condizione atletica, per cui serviranno tutti i nostri uomini".

Babacar dall'inizio - "E' una idea, potrebbe partire lui. Sta crescendo di condizione, deve essere spronato sempre a dare il massimo. Lo vedo convinto, si applica anche soffrendo perchè è più indietro di condizione. Lo aspettiamo, ci stiamo lavorando molto".

Imbula - "Non è pronto dall'inizio, verrà in panchina".

Shakhov - "A Torino ha fatto bene, sono molto soddisfatto del suo rendimento. Sta trovando buona empatia con gli altri. Potrebbe anche lui avere una opportunità dall'inizio".

Centrali - "Stanno facendo bene, non hanno saltato un allenamento e un minuto di gioco. Sono da esempio, per volontà e concentrazione. Sono contento del rendimento di Rossettini e Lucioni, davvero. Loro più Riccardi e Meccariello mi offrono buone garanzie".