Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Notte "bollente" a "Marassi". E' VIGILIA DI BUFERA IN CURVA: 15 DASPO piombano sugli ultras

Mercoledì 30 Ottobre 2019 | Cosimo Carulli | News

GENOVA - Non c'è soltanto la Sampdoria di Ranieri in grande difficoltà di classifica: questo turno infrasettimanale sarà anche una giornata amara per la tifoseria doriana, raggiunta in queste ore alla vigilia di Sampdoria-Lecce da 15 DASPO emessi dalla Questura di Genova.

I fatti violenti si sono verificati il 20 ottobre scorso, prima di Sampdoria-Roma, quando gli ultras della "Doria" sono piombati alla Stazione Ferroviaria di Brignole per "accogliere" la tifoseria avversaria.

Durante gli incidenti la DIGOS ha ripreso una serie di scene che sono state analizzate in queste settimane: ne hanno fatto le spese 15 ultras, alcuni diffidati sino a sei anni per essere in recidiva. Il gruppo più colpito è quello portante del tifo sampdoriano: sono ben dodici le diffide per gli "Ultras Tito Cucchiaroni", due per i "Fedelissimi" e una diffida tra le file dei "Molesti".

Gli "Ultras Tito Cucchiaroni", vale la pena riferirlo, portano come anno di fondazione il 1969 e sono tra i più vecchi gruppi ultras del panorama calcistico mondiale. La tifoseria della Sampdoria è gemellata dal 2006 con quella del Bari.